Fare soldi con un social network economico, questo è SixthContinent

Fabrizio Politi, nato a Livorno, un uomo di 44 anni ha deciso di riscattare se stesso in primo piano e chiunque abbia voglia di seguirlo nel suo nuovo progetto. Egli ha intrapreso una nuova sfida con la sua nuova creazione: SixthContinent.

Si tratta di un metodo alternativo per fare soldi online, ma non con false speranze oppure con i classici slogan “guadagnare senza lavorare” e così via.

L’imprenditore ha pensato che istituire un social network come SixthContinent, fosse un’ottima idea, la quale si base unicamente sulla forza dell’Internet.

Al giorno d’oggi qualsiasi cosa, che sia una invenzione, un evento, un progetto o quant’altro, passa prima di tutto attraverso la rete, la forza motrice di ogni creazione ed è per questo Fabrizio Politi ha ben intuito che un fenomeno come l’economia, che ha un’impronta internazionale possa effettivamente essere più efficace e incisiva attraverso il suo progetto SixthContinent.

SixthContinent si basa su un algoritmo “Mo.mo.sy.” il quale è in grado, dopo una serie di calcoli, di ritenere se alcune aziende possano risultare buone o cattive utilizzando come indice la percentuale di ricchezza che verrà trattenuta dalle aziende per poi essere spostata e successivamente essere redistribuita a tutta la comunità facente parte del social network.

Nel sistema capitalistico che sta alla base delle più grandi multinazionali è impossibile auspicare ad alcuna ridistribuzione del reddito poiché la popolazione mondiale viene a tutti gli effetti paragonata ad una piramide dove alla sua base possiamo posizionare la massa (i consumatori), i quali attraverso l’acquisto dei prodotti da loro desiderati, investono indirettamente per le aziende.

Queste ultime si trovano al vertice della piramide in considerazione e quindi risultano allo stesso tempo le uniche che hanno la capacità di intascare qualsiasi profitto, senza rinunciare ad alcuna minima percentuale.

In seguito a tutte queste motivazione Fabrizio Politi è fortemente deciso ad avere una mission che vuole essere “Change to change the Economy!” e questo può risultare fattibile unicamente attraverso la sua proposta concreta SixthContinent.

Fabrizio Politi dibattito con Oscar Giannino from fabrizio politi on Vimeo.

Lo scopo principale di Fabrizio Politi è sempre stato proprio quello di superare il sistema economico che caratterizza le maggiori multinazionali esistenti e che continuano ad avere un ruolo sempre più incisivo nell’economia internazionale.

Per questi motivi si evince che non si tratta  semplicemente di una figura imprenditoriale, bensì di un rivoluzionario con l’ambizione di dare a tutti una vera opportunità al fine di contribuire per un modo migliore, facile e produttivo per tutti coloro che lo desiderano fortemente quanto Politi stesso e i suoi collaboratori. Si è sempre cercata la proporzione,ovvero poter dare a chiunque ciò che si merita, con le proprie capacità, il proprio contributo e le proprie energie.

La visione di Fabrizio Politi pare per certi versi davvero utopistica e probabilmente sarebbe stata così se veramente non avesse messo in commercio online un disegno così ben elaborato e delineato come risulta essere l’idea di SixthContinent, oramai non più un’idea, ma una realtà esistente, in continua evoluzione e soprattutto funzionante!


Vaporizzatori Quali Scegliere

Per chi decide di passare a un consumo più salutare della cannabis con i nuovi vaporizzatori, questa domanda è lecita e ricorrente. Tuttavia diciamo che la scelta è ampia e non certo facile, poiché si trovano vaporizzatori di ogni tipo e dai prezzi molto variabili.

Partiamo da circa 50 Euro a salire, poi dipende anche da quanto si vuole spendere e soprattutto dal tipo, ci sono vaporizzatori per l’uso domestico come quelli portatili, quindi è bene sapere quale soluzione si sta cercando.

Diciamo che tra i giovani quello più comune è portatile, anche in questo caso i vaporizzatori di questo tipo sono diversi e per meglio orientarsi prima dell’acquisto è bene fare delle piccole comparazioni sulla qualità dei singoli apparecchi in modo tale da avere la certezza di scegliere quello più adatta alle proprie esigenze.

La qualità si paga ma si ripaga

Prima di buttarsi nei vaporizzatori economici pensando che “tanto sono tutti uguali”, occorre fare alcune riflessioni ma anche valutazioni, un apparecchio che costa poco potrebbe e in genere è così, avere una scarsa durata della batteria, e questo diventa un problema quando si usa fuori di casa, oppure potrebbe essere realizzato con componenti di scarsa qualità e, di fatto, compromettere la vaporizzazione della cannabis, magari con qualche effetto indesiderato

Occorre scegliere con il giusto equilibrio tra qualità e prezzo, in genere i migliori vaporizzatori non solo danno maggiori prestazioni, ma durano anche molto più a lungo, questo in termini di resa è molto più conveniente rispetto ad apparecchi più economici che magari si guastino dopo solo pochi mesi.

In ultima analisi quando si cerca di scegliere tra i tanti vaporizzatori, occorre valutare anche la durata della batteria, la consistenza del vapore e la quantità emessa, certo poi la scelta è anche soggettiva spesso influenzata anche dal design che in molti casi è notevolmente superiore alla qualità stessa del prodotto e quindi trarre in inganno.

Una prova dei vaporizzatori aiuterà a scegliere

Per meglio scegliere quello più adatto alle nostre necessità, quando decidiamo di acquistare un nuovo vaporizzatore, ci sono un paio di buone soluzioni, la prima è di leggere le recensioni e opinioni di chi ha già acquistato l’apparecchio, in questo modo possiamo farci un’idea dello stesse e capire se è adatto alle nostre esigenze.

In alternativa e se possibile si potrebbe andare presso un rivenditore e chiedere informazioni direttamente e nel caso anche una prova dell’apparecchio, in questo modo si potrà scegliere con più consapevolezza tra i vari vaporizzatori con la certezza di fare l’acquisto più adatto.


Anyoption Opinioni – I Rumors della Rete

In Rete lo sappiamo si trova tutto e il contrario di tutto, spesso è difficile interpretare tutte le voci in campo, tuttavia ci sono siti autorevoli che offrono informazioni sicure e non di parte, questo è molto importante perché possono influenzare gli utenti.

avatrade-alibaba-600x300

Per quanto riguarda Anyoption recensioni ce ne sono migliaia, poiché è uno dei broker più popolari presenti sul mercato, opera nei principali mercati del mondo ed è utilizzato da migliaia di trader che ogni giorno sfruttano le sue potenzialità all’avanguardia per trattare e scambiare opzioni binarie.

Tutto quello che riguarda Anyoption opinioni per la maggior parte sono positive, poi ovviamente troviamo anche il trader alle prime armi che forse per inesperienza ha avuto qualche difficoltà, infatti, Anyoption offre proprio per questo una serie di strumenti per l’apprendimento, incluso un demo per facilitare l’uso della piattaforma.

Parlano bene di Anyoption

Sono moltissime le recensioni che questo broker ha ottenuto anche da grandi siti d’informazioni, analitiche e obiettive, che mostrano il polso della struttura di Anyoption, che si basa sull’affidabilità e sicurezza, infatti, il sistema di brokeraggio online è certificato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC), principale organo di certificazione dei broker online.

Ovviamente quando parliamo di Anyoption recensioni queste, si riferiscono in larga parte anche a quelle degli utenti, i quali sicuramente hanno una maggiore esperienza della piattaforma rispetto a un giornalista, i commenti e le impressioni dei trader sono il vero termometro di questo grande servizio d’investimenti online.1473343275kawase-600

Nella maggior parte dei casi i trader che usano la piattaforma si ritengono molto soddisfatti del servizio nel suo complesso, in questo caso parliamo di trader esperti che usano il sistema da tempo, quindi persone esperte che possono fare anche il paragone anche con altri broker.

Tra questi trader ci sono anche i “guru”, in altre parole quei professionisti che ogni mese riescono a guadagnare cifre importanti usando Anyoption, le opinioni fatte da questi esperti sono entusiastiche, non potrebbe essere altrimenti visto quanto riescono a guadagnare con questo sistema.

Anyoption recensioni dei nei trader

I neo trader a parte qualcuno un po’ frettoloso che non ha seguito i consigli di Anyoption per iniziare a scambiare opzioni binarie, quasi tutti offrono una panoramica di questo trader davvero incredibile, la prima cosa che fanno notare è l’estrema facilità d’uso, e questo è uno dei punti ricorrenti tra le recensioni dei trader debuttanti.

Del resto il sistema e l’intera piattaforma è stata realizzata e pensata per essere fruibile proprio da tutti, in modo particolare anche da chi non ha mai messo le mani su una tastiera, e questo è incredibile perché consente davvero a chiunque di operare sul sistema e investire da casa in modo completamente autonomo.

Il pensiero dei neo trader, Anyoption opinioni dei principianti sono unanimi sul fatto che si tratta di una piattaforma pensata proprio per loro, un sistema che evita tecnicismi e operazioni complesse, ecco il punto forte, anche il trader meno esperto può investire con pochi click grazie a Anyoption comodamente da casa o da cellulare.


Dichiarazione del FOMC: Alcune osservazioni

Il comunicato emesso dopo la riunione di ottava e ultima di FOMC del 2014 espresso più ottimismo in travaglio tendenze, eliminazione qualificabili del mercato “un po’” dal miglioramento delle condizioni del mercato del lavoro e sostituendo “gradualmente diminuendo” con “continua a diminuire” nel commento di sottoutilizzo delle risorse di manodopera.

dichiarazione-del-fomc1L’inflazione obiettivo secondario attribuito solo “parzialmente” di energia in calo i prezzi, che significa che le altre forze disinflazionistico sono in gioco. Detto questo, il secondo paragrafo sposta attenzione lontano dal rischio di inflazione in esecuzione con insistenza sotto il 2% dalla vista che un aumento di 2% procederà “gradualmente”. In entrambi i casi, il FOMC ha la latitudine di essere paziente nel cominciare a normalizzare l’orientamento di politica monetaria, che è la nuova lingua inserita la Guida in avanti.

Nella Guida avanti, inoltre, la Fed essenzialmente ha sua torta e lo mangia, troppo. Mercati erano stato così sicuri che questo sarebbe stato l’incontro che la lingua della Guida in avanti è ottimizzato che Fed credibilità rischiava di funzionari che avevano lasciato la stessa verbatim. Ma la frase “molto tempo” fa una apparizione finale, poiché l’istruzione immediatamente ha smentito che la modifica di lingua rappresentata qualsiasi cambiamento nel messaggio di vecchia lingua che un 0-0.25% alimentato gamma fondi rischia di mantenuto per un tempo considerevole dopo la fine di interpolazione quantitative.

dichiarazione-del-fomc2La flessibilità del Consiglio avanti è mantenuta, come criterio in futuro deve essere basato sui dati. Indicazioni prospettiche sono subordinato a un presunto previsioni macroeconomiche che funzionari condividono costantemente con il pubblico nell’interesse di mantenere criteri altamente trasparente. Se le ipotesi rivelarsi sbagliate, o anche se le ipotesi un po’ mutano nel tempo, sarebbe così le aspettative dei funzionari della Fed circa la propria politica futura. In Q&A, Yellen ha reso un punto correlato nel sottolineare che informazioni veicolate sono la previsione previsione, mentre le aspettative del mercato devono peso possibilità alternative pure. Così una disparità tra le previsioni basate sul mercato della politica della Fed e ciò che la Fed si offre come il risultato più probabile non necessariamente suggerisce che il mercato è misreading la Fed. Yellen ha anche indicato che i funzionari della Fed non sono propensi a seguire il pagina-libro del giugno 2004 al giugno 2006, quando la destinazione di fondi alimentati ha sollevata alle 17 riunioni dritti di 25 punti base ciascuna in quello che è stato presentato al momento come un “misurato” ritmo. Questa volta, politica a ogni passo del cammino sarà guidato dal flusso di dati economici e, soprattutto, come la totalità dei dati — vecchio, nonché nuove — costantemente forme e forse rimodella la vista del FOMC per quanto riguarda le prospettive economiche in continua evoluzione. Come l’accademico che lei è, Yellen notato che a causa dei GAL lunghi e variabili tra un cambiamento dei tassi e gli effetti sull’economia, l’avanguardia dei quali funzionari decidere sarà quello che si aspettano dall’economia in futuro, piuttosto che ciò che sta accadendo contemporaneamente.

Yellen è stato chiesto se i tre dissenzienti voti suggerito unindebito mancanza di consenso tra i responsabili politici. Anche senza il rifiuto di lei, non c’era motivo di non prendere troppo sul serio i dissensi. Tutti erano da presidenti, che saranno ruotati fuori potere di voto nel 2015. Charles Plosser e Richard Fisher sono ritiro, infatti, dalle presidenze del Philly e Dallas federali, così presto le loro opinioni hawkish sarà nemmeno parte della discussione.


Bank of Japan Board mantiene le impostazioni e gli aggiornamenti valutazione

bank-of-japan-board-mantiene1Dopo l’incontro per cinque minuti il giovedì e il venerdì, la BOJ mantenuto lo stimolo quantitativo aumentato orientamenti approvati da un voto di 8-1 nella sua riunione del 31 ottobre. Takahide Kiuchi dissentito nuovamente, come egli ama ripristinando le impostazioni di stimolo meno aggressive entro il 31 ottobre. Abbastanza sorprendentemente, valutazione economica del Consiglio di amministrazione è stato aggiornato, riducendo così ogni possibilità di un altro aumento dello stimolo in qualunque momento presto. La valutazione complessiva di novembre di moderata ripresa come una tendenza era stato qualifed tramite l’osservazione dei rimanenti alle turbolenze fiscali post-consumo, ma il dicembre valutazione rileva che il calo della domanda in questo momento è in calo. In particolare, ci sono ora segni di un pick up delle esportazioni, che era stato piatto. Custodia Mostra segni di toccare il fondo. Nel mese di novembre, tali segni sono stati semplicemente a partire. Produzione industriale ha mostrato ancora debolezza nel mese di novembre ha associato le rettifiche di magazzino. Da questo mese, progressi in tali adeguamenti potrebbero essere segnalati, e questo ha permesso la produzione industriale iniziare a toccare il fondo. Rapporto di novembre ha predetto che il calo al netto delle imposte della domanda vorrei dissipare “gradualmente”, un avverbio di qualificazione che è stato eliminato dalla valutazione del dicembre.

bank-of-japan-board-mantieneLa BOJ va nel 2015 con una politica zero tasso di interesse, rinforzato con asset acquisto principalmente ma non esclusivamente di JGBs a lungo termine con l’intento di allungamento di durata media del portafoglio JGB a 7-10 anni e 80 trilioni di yen l’anno in crescita della base monetaria. Inferiore dei prezzi del petrolio manterrà inflazione CPI core circa 1% per ora, i membri del Consiglio di credere, e continuano ad essere vistosamente vago circa la tempistica di un trend rialzista ripreso al 2,0%. E ‘ chiaramente sarà non essere raggiunto entro la data di destinazione iniziale di marzo 2015. Allentamento quantitativo è un impegno a tempo indeterminato che finirà solo quando 2% inflazione è creduto per essere a portata di mano e sostenibile. Il falco dissenziente, Kiuchi, preferisce ancora che QE hanno una durata limitata di due anni, indipendentemente dal fatto se tali svolge la sua missione in quel lasso. La valutazione più ottimista, rinforzata nella conferenza stampa post meeting di governatore Kuroda riduce la probabilità di un secondo aumento dello stimolo di politica, qualcosa che molti analisti si aspettavano in uno dei due incontri pianificati prossimo aprile.

In deroga all’espressione della BOJ di maggiore soddisfazione con le condizioni economiche e le prospettive, nucleo inflazione CPI, escludendo l’impatto diretto dell’escursione imposta sulle vendite in aprile, così come i prezzi per il cibo fresco, scivolato sotto 1,0% nel mese di ottobre allo 0,9%, 1,1 punti percentuali dalla destinazione finale. Il Consiglio di BOJ ha criteri pianificati annunci l’anno prossimo per il 22 gennaio, 18 febbraio, 11 marzo, 8 aprile, 30 aprile, 21 maggio, 13 giugno, 15 luglio, 8 agosto, 4 settembre, 7 ottobre, 31 ottobre, 19 novembre e 19 dicembre.


Divario di prestazioni tra Stati Uniti ed Euroland ridotto mese scorso

divario-di-prestazioni-tra-stati-uniti-ed-3Come nella produzione segnalato venerdì scorso, il rispettivo USA ed euro zona del settore dei servizi d’acquisto manager indagini da dicembre indica un vantaggio US significativamente ridotto. La diffusione di 4,6-punto mese scorso è giù da un differenziale di 8,2 punti nel mese di novembre e nella larghezza più stretto dal mese di luglio. Il manufacturing PMI diffondere aveva declinato da 8,6 punti nel mese di novembre a 4,9 punti nel mese di dicembre, e la somma dei due si diffonde, indicata nella colonna più a destra della tabella sottostante era 9,5 punti, 7,3 punti meno nel mese di novembre e a un minimo di sei mesi.

L’US non-manufacturing PMI è sceso di 3,1 punti a un minimo di 10 mesi di 56,2. Business produzione diminuito del 7,2 punti, i prezzi sono scesi 4,9 punti e nuovi ordini è diminuiti di 2,5 punti. sotto-L’indice di occupazione scivolò 0,7 punti.

divario-di-prestazioni-tra-stati-uniti-edPMI del settore dei servizi di Euroland rimbalzò una bassa di 11 mesi di 51,1 nel mese di novembre a 51,6 nel mese di dicembre, che abbina la lettura secondo-più debole del 2014 visto modo indietro nel gennaio dello stesso anno. Germania, Francia, Irlanda e Spagna pubblicato PMIs di servizio superiore a 50. 52,6 della Germania abbinati risultato di novembre. L’indice francese migliorato 2,7 punti a un massimo di 9 mesi, mentre le letture di 62,6 in Irlanda e 54,3 in Spagna erano a massimi 6 e 2 mesi. PMI del settore dei servizi Italia, tuttavia, è caduto da 2,4 punti a un minimo di 3 mesi di 49,4. In concomitanza con un basso di 19 mesi in terza più grande economia di PMI manifatturiere di Euroland a 48,4, Italia ha registrato un minimo di 13 mesi di 49,4 nel suo indice composito di responsabili d’acquisto. La possibilità di montaggio che l’Italia può essere back-scorrevole in recessione non poteva venire in un momento peggiore, in quanto rende l’economia italiana particolarmente suscettibili al contagio di mercato dovrebbero gli elettori greci selezionare un governo anti-Ezone più tardi questo mese.

PMIs U.S. Ezone U.S. Ezone somma di
Servizi Servizi diffondere Mf’g Mf’g diffusione spread
Jan 2012 56,8 + 50,4 6,4 54,1 48,8 + 5,3 + 10,9
Feb 56,1 + 48,8 7,3 51,9 49,0 + 2,9 + 10,2
Marzo 55,0 + 49,2 5,8 53,3 + 47,7 5,6 + 11,4
Aprile 53,7 + 46,9 6,8 54,1 45,9 + 8,2 + 15,0
Può 54.1 + 46,7 7,4 52,5 + 45,1 7,4 + 14,8
Giugno 52,7 + 47,1 5,6 50,2 45,1 + 5,1 + 10,7
Luglio 52,9 + 47,9 5,0 50.5 44,0 + 6,5 + 11,5
Agosto 54,3 47,2 + 7,1 50,7 45,1 + 5,6 + 12,7
Sept 55,2 + 46,1 9,1 51,6 + 46,1 5,5 + 14,6
Ottobre 54,8 46,0 + 8,8 51,7 45,4 + 6,3 + 15,1
Novembre 54,8 + 46,7 8,1 49,9 46,2 + 3,7 + 11,8
Dicembre 55,7 47,8 + 7,9 50,2 46,1 + 4,1 + 12,0
Gen 2013 55,2 + 48,6 6,6 53,1 47,9 + 5,2 + 11,8
Febbraio 54,8 47,9 + 8,1 53,1 47,9 + 5,2 + 13,3
Marzo 54,5 + 46,4 8,1 51,5 + 46,8 4,7 + 12,8
Aprile 53,8 + 47,0 6,8 50,0 46,7 + 3,3 + 10.1
Può 54,0 + 47,2 6,8 50,0 48,3 + 1,7 + 8,5
Giugno 53,4 + 48,3 5,1 52,5 48,8 + 3,7 + 8,8
Luglio 55,9 49,8 + 6,1 54,9 50,3 + 4,6 + 10,7
Agosto 57,9 + 50,7 7,2 56,3 51,4 + 4,9 + 12,1
Sept 54,5 52,2 + 2,3 56,0 51,1 + 4,9 + 7,2
Ottobre 55,1 51,6 + 3,5 56,6 51,3 + 5,3 + 8,8
Novembre 54.1 + 51,2 2,9 57,0 51,6 + 5,4 + 8,3
Dicembre 53,0 + 51,0 2,0 56,5 52,7 + 3,8 + 5,8
Jan 2014 54,0 51,6 + 2,4 51,3 54,0 -2,7 -0,3
Febbraio 51,6 52,6 -1,0 53,2 53,2 0.0 -1.0
Marzo 53,1 52,1 + 1,0 53,7 53,0 + 0,7 + 1,6
Aprile 55,2 + 53,1 2,1 54,9 53,4 + 1,5 + 3,6
Può 56,3 + 53,2 3.1 55,4 52,2 + 3.2 + 6,3
Giugno 56,0 52,8 + 3,2 55,3 51,8 + 3.5 + 6,7
Luglio 58,7 + 54,2 4,5 57,1 51,8 + 5,3 + 9,8
Agosto 59,6 + 53,1 6,5 59,0 50,7 + 8,3 + 14,8
Sept 58,6 + 52,4 6,2 56,6 50,3 + 6,3 + 12,5
Ottobre 57,1 + 52,1 5,0 59,0 50,6 + 8,4 + 13,2
Novembre 59,3 + 51,1 8,2 58,7 50,1 + 8,6 + 16,8
Dicembre 56,2 + 51,6 4,6 55,5 50,6 + 4,9 + 9,5


Banca del Giappone mette su un buon anteriore

banca-del-giappone1Consiglio di BOJ non era previsto di cambiare è impostazioni di stimolo monetario quantitativa (QQE), e non sorprende a tal riguardo. Meno di tre mesi fa, acquisti JGB annuali previsti sono stati aumentati da 50 trilioni di yen, che era stato il piano da aprile 2013, a JPY 80 trilioni, e la scadenza media mirata delle aziende JGB è stata allungata a 7-10 anni da sette. Ma dal momento che tali modifiche sono state annunciate 31 ottobre, i prezzi del petrolio avevano gettato, e core inflazione giapponese, escludendo l’effetto di una tassa di vendite lo scorso aprile e i prezzi degli alimenti deperibili, era sceso a soli 0.7% contro un picco di 1,5% appena sette mesi prima e il central target del 2,0%. La fase sembrata impostata per un’ammissione di fallimento di politica. Lo stimolo ad oggi non era sufficiente o più allentata la politica monetaria non era una soluzione sufficiente per sradicare cronica tendenza deflazionistica del Giappone. Da aprile 2013, QQE ha soppiantato il livello dei tassi overnight soldi come avanguardia della politica monetaria. La velocità continua ad essere confinato tra zero e 0,1%. A differenza della Svizzera, i funzionari non hanno fatto ricorso a tassi negativi.

banca-del-giappone2Tuttavia, il tono della dichiarazione rilasciata dopo la riunione del Consiglio di questo mese era tutt’altro che contrito o interessati. Il core CPI previsioni fiscali entro il 2015, che inizia questo prossimo aprile, ha dovuto essere tagliato all’1,0%, ma alcuni ufficiali affermano che l’effetto ultimo di costi energetici sull’inflazione sarà verso l’alto a causa della spinta risultante alla domanda. Previsioni di crescita del PIL reale nel 2015 fiscale sono state sollevate al 2,1% dall’1,5% e per il 2016 fiscale 1,6% dall’1,2% preveduto in ottobre al momento della valorizzazione dello stimolo quantitativa. Inoltre, senza ulteriore cambiamento nella politica, funzionari credono inflazione salirà a una media del 2,2% nel 2016 fiscale, che è un tantino più di quanto era previsto in ottobre previsione. Messo diversamente, l’istruzione prevede che il contributo dei costi energetici per l’inflazione core sarà un trascinamento di 0,75 punti percentuali nel 2015 fiscale ma una spinta di 0,15 punti percentuali dell’anno successivo. Fondamentale per questa conclusione, si deve osservare, è il presupposto che il costo del petrolio a Dubai, ora si aggirano intorno a $55 dollari al barile secondo la dichiarazione, salirà torna a circa $70 entro la fine del 2016 fiscale.

L’istruzione di gennaio presenta una valutazione economica generale che è estremamente simile a quello che è stato presentato un mese fa.

Un aspetto minore, la politica è stata modificata. due iniziative di politica introdotte nel 2010 e 2011 con incentivi per incoraggiare le banche a essere maggiore incline a usando l’aumento in moneta di banca centrale per prestiti sono stati estesi per un altro anno. Senza fare tali, le strutture sarebbero scaduto questo marzo.